mercoledì 27 luglio 2016

BIENNALE TEATRO 2016, sabato 30 luglio Francesca Cuttica in "Please, continue (Hamlet)"

L’attrice - già protagonista de “L’arrivo di Wang” e di “Paura 3D” dei Manetti Bros - sarà di nuovo in scena nel ruolo di Ofelia nello spettacolo diretto dal regista catalano Roger Bernat, in scena alla Biennale Teatro 2016 sabato 30 Luglio.

Please, continue (Hamlet) è la radicale operazione compiuta dal regista catalano Roger Bernat, realizzata con l’artista olandese Yan Duyvendak. La vicenda é ridotta a un fatto di cronaca nera, dove Amleto è un giovane sbandato che uccide il padre della sua ex fidanzata. Lo spettacolo mette in scena il processo secondo tutte le regole: il teatro è l’aula di un tribunale dove veri pubblici ministeri, giudici, avvocati nel ruolo di se stessi processano Amleto, accusato dell’omicidio del padre di Ofelia, con gli spettatori nel ruolo di giudici popolari. L’imputato è Amleto, la parte civile è Ofelia.
Lo spettacolo ha raggiunto oltre 100 rappresentazioni in tanti Paesi del mondo. 




FRANCESCA CUTTICA

Francesca Cuttica studia e si diploma all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico (2003/2006), completando i suoi studi tra l’Italia e gli Stati Uniti. 
Oltre alle numerose esperienze teatrali e alle partecipazioni televisive, il suo debutto sul grande schermo risale al 2003, anno in cui appare nel drammatico Io che amo solo te, diretta da Gianfranco Pannone. Nel frattempo recita anche in teatro. Nel 2008 fa la sua prima apparizione in tv nella fiction Terapia d'urgenza, a cui seguiranno Quo vadis, baby? e Crimini bianchi. Nel 2009 viene diretta da Valerio Mieli in 10 inverni e da Renato De Maria nel drammatico La prima linea. Nel 2012 è la protagonista del thriller sci-fi dei Manetti Bros L’arrivo di Wang, nel quale recita al fianco di Ennio Fantastichini e Antonello Morroni, e di Paura 3D, sempre dei due fratelli romani, accanto a Beppe Servillo.

BIENNALE TEATRO 2016