sabato 4 giugno 2016

Teatro della Cometa, stagione 2016-17 si apre e si chiude con due spettacoli comici

Il 27 maggio è stata presentata la stagione 2016/17 del teatro della Cometa. Il Direttore Giorgio Barattolo “Apriamo e chiudiamo la stagione con due spettacoli comici”. Il debutto è il 28 settembre con Tre Papà per un Bebè, una commedia sulla Paternità e sull’amore per i figli. Finale di stagione il 10 maggio con Marco Zadra ed un suo cavallo di battaglia Zadriskie Point, un jazz Cafè gestito da un artista ipocondriaco, una ballerina zoppa ed un barman sordomuto.

Il 19 ottobre Massimo Venturiello In Barberia- Barba, Capiddi e Mandulini che con un’autentica orchestra da barba siciliana, raccontano un’Italia di altri tempi. Scritto da Gianni Clemente che è autore anche di Finché vita non ci separi- Ovvero W gli sposi (dal 2 novembre) e di Le Belle Notti un altro grandissimo successo che dal 14 dicembre ci accompagnerà per tutte le vacanze di Natale.
Forti del successo avuto nella passata stagione, dal 23 novembre tornano Valentina Cenni, Giampiero Rappa, Giuseppe Tantillo in Nessun luogo è lontano.
Il primo debutto del nuovo anno è Ring con Michela Andreozzi e Massimiliano Vado. In scena dal 17 gennaio.
Dal 1° febbraio Moms! Il primo varietà sulla maternità. Pluripremiato negli stati Uniti ed in Canada, per la prima volta in Italia, è uno spettacolo scritto da sei mamme-attrici che hanno sopportato le gioie ed i dolori della maternità.
Dopo il successo dell’anno scorso con “Il peccato erotico”, il 22 febbraio torna Gennaro Cannavacciuolo in “Yves Montand – Un italiano a Parigi. Recital in due tempi in cui le canzoni più significative di Yves Montand scandiscono le fasi principali della sua carriera.
Il 22 marzo torna un testo molto amato; Risiko –Quell’irrefrenabile voglia di potere di Francesco Apolloni. Musiche di Jonis Bascir. Tocca un tema di grande attualità: il crollo della vecchia classe politica e la nascita della nuova.
Il 19 aprile Alessandro Benvenuti protagonista, autore e regista di Chi è di scena. Sul palco anche Paolo Cioni e Maria Vittoria Argenti.
Fuori abbonamento al Cometa Off: Pianoforte vendesi tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Vitali con Adriano Evangelisti, musiche originali di Patrizio Maria D’artista e la Regia di Raffaele Latagliata.
Un progetto speciale è La cometa dell’arte, un nuovo spazio di incontri pomeridiani (mercoledì alle 18). Un viaggio attraverso il linguaggio universale dell’arte che collega passato, presente e futuro.

Elisabetta Ruffolo

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.