martedì 28 giugno 2016

Taormina, NASTRI D'ARGENTO 2016: PREMIO MANFREDI A VERDONE E ALBANESE

Premio ‘Nino Manfredi’ a Carlo Verdone e Antonio Albanese coppia comica dell’anno nel film scritto e diretto da Verdone e interpretato insiemeL’abbiamo fatta grossaLa consegna sabato prossimo, 2 Luglio, sul prestigioso palco del Teatro Antico di Taormina sul quale sfilerà il meglio del cinema italiano in una serata già memorabile: ai vincitori dei Nastri e dei premi speciali di quest’edizione che festeggia un compleanno importante si aggiungerà, infatti, al Teatro Antico,l’emozione del grande calcio europeo con la diretta di Italia – Germania prima della consegna dei premi.

L’omaggio dei Nastri d’Argento a Nino Manfredi torna al Teatro Antico per la quarta volta. E’ un’iniziativa del SNGCI condivisa con la famiglia e in particolare con la moglie di Nino, Erminia, che nella sua città di origine ha accolto, con grande entusiasmo, la proposta del Sindacato di consegnare un premio nel nome di Nino. Il ‘Manfredi’ ha già premiato Giuseppe Fiorello, Marco Giallini, Lillo e Greg, Paola Cortellesi e molti altri ancora.

Sono orgogliosa di celebrare con il Premio Manfredi due grandi artisti poliedrici come Antonio Albanese e Carlo Verdone - dichiara Erminia Manfredi - Albanese è un artista completo che ha la grande capacità di comunicare con il pubblico con il quale crea sempre un rapporto di armonia e reciprocità: un dare e avere continuo che stabilisce con la sua qualità di ascolto e di donarsi al pubblico. E proprio come un’eco, tutto gli ritorna. E’ uno di quei rari talenti che tengono sempre alta l’attenzione sul mondo attuale, e anche sulla politica. Il Premio a Carlo Verdone è un riconoscimento che viene da lontano, che proviene proprio da Nino. Carlo era nel cuore di Nino che ha sempre amato la qualità del suo lavoro e questo premio viene  consegnato idealmente da tutta la famiglia Manfredi. Tutti noi abbiamo sempre riconosciuto e apprezzato la sua disciplina, la sua versatilità e la sua grande capacità armonica. Carlo riesce sempre a creare delle melodie con qualunque strumento artistico e a far risuonare le corde del nostro cuore”.

“Nino Manfredi è stato per me uno dei punti di riferimento della grande commedia italiana” - racconta Carlo Verdone, felice di ricevere un riconoscimento intitolato a “un attore indimenticato come Nino”. "Un premio - dice ancora Carlo - che mi riempie di gioia e di orgoglio, per il quale ringrazio di cuore, con i giornalisti cinematografici che lo hanno proposto, Erminia e tutta la famiglia Manfredi per avermi individuato come ‘continuatore’ del suo importante lavoro.”
Felice di ricevere il Premio anche Antonio Albanese“È un onore e un grande piacere ricevere questo riconoscimento” - dichiara - che ricorda un gigante della recitazione. Il piacere è ancor più grande perché condiviso con un collega che ho sempre stimato, e ora anche un amico vero come Carlo Verdone”.


La serata di sabato prossimo, 2 Luglio, andrà poi in onda in differita a cura del SNGCI, con la regia televisiva di Giovanni Caccamo, su Raiuno (e nel mondo grazie a Rai Italia) in seconda serata il 23 Luglio, anticipata, subito dopo la serata di Taormina, il 6 da Rai Movie.



I NASTRI d’ARGENTO 2016
Premio di interesse culturale nazionale, i NASTRI d’ARGENTO, quest’anno alla 70.ma edizione, sono una produzione del SNGCI – Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani - realizzata con il sostegno del MiBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo- Direzione generale per il cinema, main sponsor BNL- Gruppo BNP Paribas - di alcuni partner istituzionali: la Regione Lazio con il patrocinio e il supporto della Roma Lazio Film Commission a Roma, la Regione Siciliana, Assessorato al Turismo, Sport e SpettacoloSicilia Film Commission, nell'ambito del progetto "Sensi Contemporanei" .
Sponsor privati 2016: PORSCHE, HAMILTON, PERSOL, SHISEIDO, WELLA, NASTRO AZZURRO. Con la collaborazione di PARISI e  LA BARONESSA (a Taormina).

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.