domenica 19 giugno 2016

MICKAEL VILJANEN, CHEF DEL GREENHOUSE DI DUBLINO, IL 19 GIUGNO A ROMA PER UN APPUNTAMENTO ESCLUSIVO

Pochi luoghi riescono a diventare un punto di riferimento per gli amanti della grande cucina come Settembrini che, ormai da alcuni mesi, alterna felicemente la proposta homemade a quella di straordinari chef provenienti da tutte le parti di Italia e del mondo.

Domenica 19 sarà la volta di Mickael Vjlianen, star internazionale del celebrato The Greenhouse di Dublino. Che, a partire dalle 21.00 proporrà un menu di grande appeal, perfetto esempio della sua cucina fatta di talento, studio della materia prima e felici commistioni.
La cucina di Viljanen è un riuscito mix di sapori irlandesi e nordici. Nato a Stoccolma, cresciuto in Finlandia, cittadino del mondo definitamente esploso a Dublino, dove ha ottenuto numerosissimi riconoscimenti, non ultimo la stella Michelin che lo ha definitamente consacrato nel gotha dei più importanti cuochi europei, Mickael ama giocare sui contrasti estremi, forti acidità alternata a improvvise dolcezze, secondo la migliore tradizione finnica.
Ma a colpire è la cura maniacale per i particolari, lo studio della materia prima che deve essere sempre di assoluta qualità, il rispetto della territorialità e della stagionalità.
“Non a caso noi di Settembrini abbiamo fatto di tutto per averlo con noi – spiega Luca Boccoli, del noto locale romano – con la consapevolezza di fornire agli ospiti della serata un’esperienza unica, in linea con gli appuntamenti da noi messi in campo negli ultimi mesi e che hanno visto alternarsi alcuni dei nomi più originali e importanti della cucina italiana ed estera. Il nostro obiettivo, in effetti, è proprio questo: offrire al pubblico romano l’opportunità di degustare nella nostra città menu che altrimenti dovrebbero andare a cercare a centinaia o migliaia di chilometri di distanza”.
E allora spazio alla creatività di Viljanen che proporrà piatti come foie gras reale, mela, noce e anguilla affumicata; rombo, piselli, fave, ostrica e rafano; piccione “au sang”, albicocca, mandorla e gallinacci; cioccolato, fragole selvatiche e caramello. Per una serata da veri “dubliners” che non sarebbe dispiaciuta all’immortale Joyce.
Per info e prenotazioni: 06 97610325 - 06 3232617